La struttura sorgerà a Catania su un terreno di 12.000 mq messo a disposizione dal Comune di Catania.

Con una superficie di 1.800 mq, la casa metterà a disposizione dei piccoli ospiti e delle loro famiglie anche uno spazio polifunzionale dedicato a svariate attività, attraverso le quali creerà una interazione e integrazione con il “mondo esterno”.

Per la realizzazione della Casa, la Onlus ha bandito un concorso internazionale  di architettura  in risposta al quale sono pervenute 104 progetti provenienti da tutta l’Europa.

Il progetto vincitore del concorso è stato proposto dalla Studio Frontini Terrana Architects di Firenze e si articola in tre macro zone: WonderLad House contenente l’accettazione, la parte amministrativa, tutte le stanze adibite ad attività educativa e di svago e la cucina con sala pranzo; WonderLad Rooms che comprende le sei residenze per le famiglie e lo spazio autonomia; WonderLad Social che coincide con la sala polivalente, uno spazio versatile per diversi tipi di iniziativa.