Viva gli Anziani! “ Una Città per gli anziani, una città per tutti”

Il progetto verrà attuato, nei primi sei mesi, nelle seguenti sei città:  Roma, Novara, Genova, Ferentino, Napoli,  Catania e Amatrice, dove i progetti  “A Casa è meglio”  e “Viva gli Anziani”  sono già attivi e verrà successivamente  implementato nelle seguenti  nove  città: Venezia, Livorno, Campello sul Clitunno, Civitavecchia, Santa Marinella, Brindisi, Reggio Calabria, Sassari, Carbonia, Iglesias.

Contestualmente agli specifici interventi sul territorio verranno lanciate: una campagna di comunicazione nazionale per far emergere il valore dell’anziano nella società, attraverso sia i media tradizionali che i social media e una campagna di comunicazione locale per promuovere il nuovo modello, con il coinvolgimento delle istituzioni locali e delle associazioni di settore coinvolte.

La  misurazione dei risultati e degli effetti del modello di intervento come proposto, sarà affidata al Dipartimento di Biologia e Prevenzione dell’Università di Tor Vergata di Roma, che svolgerà specifiche valutazioni dell’impatto che la metodologia utilizzata potrà avere sulla qualità della vita dell’anziano, in modo da fornire elementi per nuove soluzioni e strumenti applicativi da sviluppare a supporto quotidiana del progetto stesso.